Giorno

20 gg/21 notti

Miglia/Km Totali

3,020 Miglia (4,860 Chilometri)

Città Porte di Accesso

Minneapolis-St. Paul (MSP)

Kalispell (FCA)

1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
  • Ralph Engelstad Arena, North Dakota

  • Black Hills, South Dakota

  • Yellowstone National Park, Wyoming

  • Lava Hot Springs, Idaho

  • Whitefish, Montana

Panoramica dell’itinerario

Città di arrivo – Minneapolis-St. Paul (MSP)
GIORNO 1: Grand Forks, North Dakota
GIORNO 2: Devils Lake, North Dakota
GIORNO 3: Fargo, North Dakota
GIORNO 4: Fargo, North Dakota
GIORNO 5: Spearfish, South Dakota
GIORNO 6: Deadwood, South Dakota
GIORNO 7: Southern Black Hills, South Dakota
GIORNO 8: Rapid City | Black Hills, South Dakota
GIORNO 9: Thermopolis, Wyoming
GIORNO 10: Dubois, Wyoming
GIORNO 11: Yellowstone, Wyoming
GIORNO 12: Grand Teton National Park | Jackson, Wyoming
GIORNO 13: Lava Hot Springs, Idaho
GIORNO 14: Ketchum | Sun Valley, Idaho
GIORNO 15: Ketchum | Sun Valley, Idaho
GIORNO 16: Island Park, Idaho
GIORNO 17: West Yellowstone | Big Sky, Montana
GIORNO 18: Big Sky, Montana
GIORNO 19: Big Sky | Whitefish, Montana
GIORNO 20: Whitefish, Montana
Città di partenza – Kalispell (FCA)

INVERNO

Itinerario giorno per giorno

Ralph Engelstad Arena, credit North Dakota Tourism

Attività:         Tutti hanno visto il film “Fargo” e la sua rappresentazione uggiosa della vita qui durante l’inverno. E mentre gli abitanti del North Dakota lo prendevano alla lettere e ne ridevano, il resto del mondo lo vedeva come la descrizione del nulla delle Pianure Settentrionali racchiuse nel lungo inverno. Bene, si trattava di un film. La realtà è che la gente del North Dakota attende l’inverno per dedicarsi ad un cambio di attività ricreazionali. Al posto di bici e moto, si va con le motoslitte per gli oltre 3200 km di percorsi tracciati. Invece dijogging, si pratica  sci di fondo e si va con le ciaspole lungo sentieri nei boschi o costeggiando un fiume. Invece di uscire in barca per andare a pescare in un lago ghiacciato. Tutte queste attività sono modi ottimali per trascorrere pomeriggi di sole in inverno. E durante i fine settimana, si va a Grand Forks per assistere ad una partita di hockey di una Università del North Dakota. Gli otto volte campioni nazionali, giocano in quello che è indubbiamente considerato il palazzetto sportivo più importante dei college americani,  la Ralph Engelstad Arena. Visitate poi il Red Pepper, a Grand Forks e UND votato da 50 anni come “Best Late-Night Food” negli USA dalla rivista Esquire.

Pernottamento:      Grand Forks

Devils Lake, credit North Dakota Tourism

Attività:         Devils Lake è una destinazione top in Nord America per appassionati di pesca nel ghiaccio. In inverno oltre 15.000 pescatori accompagnati da guide raggiungono il lago ghiacciato ed altre migliaia visitano il North Dakota centro-settentrionale per la loro avventura di pesca fa-da-te. Nel mese di gennaio, circa 22.500 biglietti vengono venduti per uno dei più importanti tornei di pesca nel ghiaccio del mondo, il Devils Lake Volunteer Fire Department Ice Fishing Tournament. Accertatevi di acquistare il vostro biglietto in ottobre poiché si esauriscono molto velocemente! Ma se non riuscite a procurarvi un biglietto per pescare, comunque la vista di migliaia di pescatori nella zona èun vero spettacolo.E quale occasione migliore per uscire che Shiverfest! Controllate il sito per vedere tutti gli eventi che si tengono a Devils Lake. Partecipate ad uno dei numerosi programmi educativi disponibili per il pubblico nel nuovo anfiteatro outdoor al Sullys Hill National Game Preserve e salite le scale fino a raggiungere la sommità di Sullys Hill che si affaccia su un maestoso panorama delle colline e delle praterie circostanti. Il Devils Lake Vista garantisce vedute spettacolari del lago e della foresta diolmi, tigli, querce e aceri verdi. Il percorso da fare in auto è aperto tutto l’anno dalle 8.00 al tramonto ma alcune porzioni potrebbero essere chiuse nei mesi invernali.

Pernottamento:      Devils Lake

Frostival, credit Fargo Moorhead CVB

Attività:         Dirigetevi a Fargo e fate una sosta al Fargo Convention and Visitors Bureau per vedere una replica della cippatrice del celebre film “Fargo”. Frostival è una celebrazione invernale della durata di due giorni che prevede oltre 50 eventi per tutta la famiglia in tutta Fargo. Fargo e le sue sister city, Moorhead e  West Fargo con i loro divertimenti invernali vi porteranno a pensare che  #ColdIsCool. Tra gli eventi principali vi sono il Norseman&Norsewoman Challenge, dove i partecipanti mostrano il Vichingo che è in loro con una prova di tre ore di resistenza, agilità, forza, energia, equilibrio e perseveranza con gare come corsa ad ostacoli, corsa con le ciaspole e trasporto di tronchi; il BrrrewTrail, i cui partecipanti ritirano un “passaporto” in un birrificio o al Fargo-Moorhead Visitors Center e poi collezionano timbri in tutti i birrifici locali che aderiscono all’iniziativa e l’UndieRun, dove i partecipanti corrono per la Broadway con indosso soltanto la biancheria intima!

Pernottamento:      Fargo

Plains Art Museum, credit North Dakota Tourism

Attività:         Volete evitare completamente il freddo? Ebbene ci sono anche molte attività da fare indoor! Visitate il Plains Art Museum, ilFargo Air Museum ed il Rourke Art Gallery and Museum oppure guardate un film all’Historic Fargo Theatre. Costruito nel 1926 come cinema e teatro di vaudeville, il bellissimo Fargo Theatre è stato un pilastro artistico per oltre 90 anni. Al suo interno in stile art déco, potete assistere a film stranieri e indipendenti. Il teatro è anche uno dei luoghi più gettonati nel centro di Fargo per concerti ed altri eventi live. Oltre ad essere uno dei posti più rinomati in città per assistere ad uno spettacolo o ad un film, il teatro in sé è un’attrazione unica di Fargo. L’iconico foyer è uno dei luoghi più fotografati della città, quindi non mancate di scattare qualche foto qui.

Pernottamento:      Fargo

Snowmobiling in the Black Hills, credit South Dakota Tourism

Attività:         I viaggiatori invernali possono godere di un’incredibile strada scenografica e di cascate ghiacciate che creano un’ambientazione magica sulla Spearfish Canyon ScenicByway oppure possono esplorare le cime innevate dello Spearfish Canyon durante un’escursione con le ciaspole lungo il Roughlock Falls Trail. Poco più a sud di Spearfish, è possibile salire a bordo di una slitta trainata da cavallie percorrere i 560 km di sentieri tracciati per motoslitte. La maggior parte degli oltre 485.000 ettari della Black Hills National Forest consente di praticare snowmobiling (motoslitta) e il sistema di percorsi statale ha fatto guadagnare alle Black Hills riconoscimento a livello nazionale. Punti di noleggio di motoslitte sono disponibili in tutte le Hills.

Pernottamento:      Spearfish

Terry Peak, credit South Dakota Tourism

Attività:         Il comprensorio sciistico  family friendly  di Terry Peak si trova nelle Black Hills settentrionali vicino alla storica Deadwood. La cima raggiunge l’altitudine di 2165 mt  e vanta la più alta funivia tra le Montagne Rocciose e le Alpi. Oppure se preferite lo sci di fondo, potrete usufruire di eccellenti opportunità allo Cheyenne Crossing. A metà degli Anni 80, alcuni appassionati di sci hanno creato gli Eagle Cliff Trails nella Black Hills National Forest destinati allo sci di fondo e la popolarità di questo sport in zona è cresciuta rapidamente. Con 21 circuiti che si intrecciano e percorsi chiusi, il sistema consente di praticare sci classico o su ghiaccio. I percorsi vanno da brevi a più lunghi, circolari e con vari livelli di difficoltà.

Pernottamento:      Deadwood

Mount Rushmore, credit South Dakota Tourism

Attività:         Il Mount Rushmore è aperto tutto l’anno, offrendo ai visitatori l’opportunità di ammirare i volti innevati dei presidenti. Dopo una nevicata, il percorso punteggiato di alberi e lungo 5 km conduce al Black Elk Peak, il punto più alto ad est delle Montagne Rocciose e ad ovest dei Pirenei. Dalla sua sommità si possono facilmente individuare il Montana, il Wyoming ed il Nebraska. Nelle vicinanze, Wind Cave National Parkvanta la più grande concentrazione di rare formazioni di minerali “boxwork” (formazioni di calcite che ricorda le strutture a nido d’ape) nei quasi 14.000 ettari di boschi e praterie sulla superficie, creando un santuario per bisonti ed altri animali selvatici. Poi, riscaldatevi un po’ all’Evans Plunge di Hot Springs, la più antica attrazione turistica delle Black Hills (fondata nel 1890). Qui potete nuotare, tuffarvi e rilassarvi ad una temperatura dell’acqua di oltre 30°C, acque cristalline che sgorgano da una fonte termale naturale.

Pernottamento:      Black Hill smeridionali (Edgemont, Hot Springs oppure Custer)

Main Street Square, credit South Dakota Tourism

Attività:         Imboccate il Badlands Loop (Highway 240) per panorami invernali da sogno di questo parco nazionale con un’estensione di oltre 95.000 ettari. Oppure con alcuni amici andate a pattinare sul ghiaccio sulla pista della Main Street Square, più grande di quella del Rockefeller Center.

Pernottamento:      Rapid City

Hot Springs State Park, credit Wyoming Office of Tourism

Attività:         Thermopolis è ben conosciuta per il suo Hot Springs State Park, e a ragion veduta. Il parco vanta acqua che sgorga da una sorgente naturale ad una temperatura di 55°C  e dispone di varie zone dove poter ammirare le colorate acque che escono da queste fonti ed il loro effetto sul paesaggio. Per un momento di relax, raggiungete il Wyoming State Bath House. Se siete alla ricerca di intrattenimento per i bambini, dirigetevi allo Star Plunge, una piscina pubblica dentro al parco con scivoli acquatici, una caverna del vapore ed altro ancora. Poi con un breve percorso in auto lungo il Pasture Road and Big Springs Drive, potrete ammirare i bisonti nel loro habitat naturale. A meno di 3.2 km dall’Hot Springs State Park, il Wyoming Dinosaur Center vanta un museo ricco di informazioni sui dinosauri con centinaia di mostre ed oltre 30 scheletri. Tra le svariate gemme naturali in zona, Thermopolis vanta anche moltissimi negozi ed attrazioni uniche che vale la pena di visitare durante il vostro soggiorno.Wyoming Whiskey, sebbene non si trovi direttamente a Thermopolis, sorge poco più a nord, nella cittadina di Kirby. Lucy’s Sheep Camp è un’altra interessante sosta che incarna la familiarità western tipica di Thermopolis. La famiglia che gestisce questa attività possiede terre e ranch da molti anni ed organizza lezioni di tessitura e lavorazione della lana di pecora.

Pernottamento:      Thermopolis

National Bighorn Sheep Center, credit Wyoming Office of Tourism

Attività:         A Dubois si trova il National Bighorn Sheep Interpretive Center, dove si scopre tutto sulle maestose pecore bighorn tipiche del Wyoming  ed il Dubois Museum, dove sono esposti manufatti preistorici dei Nativi d’America, memorabilia dei primi esploratori, edifici vecchi di alcuni secoli e ranch abbandonati e il monumento Tie Hack Memorial dedicato agli uomini che contribuirono a costruire la ferrovia. L’area di Whisky Mountain a est di Dubois ospita durante l’inverno la più grande mandria di pecore bighorn del Nord  America. E’ possibile contattare il centro per prenotare un tour invernalee ammirare da vicino questi splendidi animali. Nelle zone dove gli animali pascolano liberi si trovano anche antiche incisioni rupestri opera delle tribù native; provate a vedere se ne trovate una che rappresenta una pecora bighorn. Togwotee Pass, tra Dubois e Jackson Hole, è rinomato per la sua neve profonda ed asciutta, ideale per sci di fondo, ciaspolate e motoslitta. Nella regione si trovano anche grosse mandrie di cervi, orsi grizzly, lupi, alci e cervi mulo. Ed infine, non perdetevi l’annuale Christmas Open House al Dubois Museum dove troverete decorazioni, ottimi dolci e ottime compere.

Pernottamento:      Dubois

Yellowstone National Park, credit Wyoming Office of Tourism

Attività:         Qualcosa di speciale accade a Yellowstone National Park in inverno. I boschi innevati sono avvolti da un silenzio mistico, nuvole di vapore si innalzano sulle sorgenti di acqua calda ed un’aria di solitudine permea questo paese delle meraviglie incontaminato e ricoperto di neve. Ciaspole e sci di fondo sono modi ideali per esplorare le zone più remote di Yellowstone in inverno.  Chilometri di percorsi che si snodano attraverso la natura sono disponibili per chi vuole darsi all’esplorazione a piedi. Ai percorsi di Yellowstone si può accedere soltanto con una guida autorizzata. Ogni giorno centinaia di motoslitte entrano nel parco ma dal momento che le richieste di permesso devono essere consegnate ogni anno entro la fine di agosto, esplorare il parco in questo modo richiede una programmazione con ampio anticipo. Bisonti, cervi, lontre ed altri animali che popolano Yellowstone National Park sono ancora più magici da ammirare tra la neve ed i corsi d’acqua fumanti. L’intimità che caratterizza il parco in inverno, quando è meno affollato, è unica. E’ importante notare che viaggiare dentro e intorno al parco in questo periodo dell’anno richiede una pianificazione maggiore, quindi iniziate a pensarci per tempo!

Pernottamento:      Yellowstone National Park

Bighorn sheep in Grand Teton National Park, credit Wyoming Office of Tourism

Attività:         La neve ha il potere di trasformare anche il paesaggio più famigliare in qualcosa di irriconoscibile. Questo è particolarmente vero per il Grand Teton National Park. Le cime frastagliate del Teton Mountain Range, i laghi alpini incontaminati ed i sentieri nei boschi sono tutti avvolti da un silenzio attutito quando sono ricoperti di neve e ghiaccio. I pochi visitatori e le ampie possibilità di avventura rendono i mesi invernali ideali per visitare il Grand Teton National Park. Intrepidi escursionisti estivi amerebbero indossare un paio di ciaspole da neve o degli sci di fondo per esplorare il paesaggio innevato. Gli stessi laghi che offrono attività in estate sono accessibili nei mesi invernali per la pesca nel ghiaccio. Jackson Lake, Jenny Lake e Phelps Lake sono tra le opzioni migliori per la pesca nel ghiaccio al Grand Teton National Park. Alci, cervi, bisonti, lupi, cigni trombettieri ed altri animali sono straordinari da avvistare ora, quando condizioni più estreme giocano un ruolo importante nel loro comportamento già affascinante. Uscite per una passeggiata oppure scoprite la fauna del Grand Teton National Park unendovi ad un tour guidato.

Pernottamento:      Grand Teton National Park

Lava Hot Springs, credit Idaho Tourism

Attività:         E’ tempo di concedersi una giornata di relax. Una volta giunti nella cittadina di Lava Hot Springs, prendetevi una lunga pausa immergendovi nelle famose piscine di acqua calda di Lava Hot Springs. Le piscine naturali sono il modo migliore per rilassarsi e per lasciarsi avvolgere dalla rilassante meraviglia della natura. La struttura con spa di classe mondiale dispone di cinque piscine interne ed esterne con acque che vanno dai 38° ai 44° C prive di solfiti. Se vi sentite più coraggiosi, galleggiate tra le acque gelate del Portneuf River. Questo può sembrare strano ma il galleggiamento polare è una delle attività più diffuse tra i locali  – specialmente durante l’annuale Fire&IceWinterfest che si tiene ogni febbraio. A Lava Hot Springs, otre che in camere di hotel è possibile soggiornare in cabin e yurta.

Pernottamento:      Lava Hot Springs or McCammon

Sun Valley, credit Idaho Tourism

Attvità:          Primo comprensorio sciistico d’America nonché luogo di nascita dello sci moderno. Sun Valley(e la vicina Ketchum)  è una destinazione iconica nota per le sue attività invernali innevate.Sperimentate l’autentico inverno dell’Idaho trascorrendo una giornata sulle piste sciando, praticando snowboard, usando le ciaspole o noleggiando una fat bike. Sun Valley viene sempre annoverata tra le migliori destinazioni sciistiche del Nord America e nel mondo.La pressoché assenza di code alle funivie, gli oltre 1000 mt di dislivello  verticale e 800 ettari di estensione che copre due montagne sembrano fatti apposta per un divertimento senza fine.

Pernottamento:      Sun Valley/Ketchum

Sun Valley Lodge, credit Idaho Tourism

Attività:         Il vostro secondo giorno a Sun Valley è dedicato adassaporare l’atmosfera accogliente e rustica della zona. Pattinate sul ghiaccio alla pista all’aperto di Sun Valley oppure procuratevi un accesso per vedere la squadra olimpica di pattinaggio che si allena. Se il vostro sogno è quello di esibirvi in qualche figura di pattinaggio da Olimpiadi, sappiate che è possibile anche prendere delle lezioni. Esplorate il pittoresco territorio praticando Nordic ski oppure rilassatevi al’eccellente The Spa at Sun Valley. Un’escursione a bordo di una slitta trainata da cani vi  trasporterà in un’atmosfera da fiaba. Il tour tocca paesaggi meravigliosi e location iconiche come l’ Hemingway Memorial. A Ketchum, troverete un mix di lusso e charm passeggiando per le strade piene di lussuosi negozi e ristoranti raffinati.

Pernottamenti:       Sun Valley/Ketchum

Island Park, credit Idaho Tourism

Attività:         Sede dell’Harriman State Park, parte dei quasi 6500 ettari della riserva naturale nel Greater Yellowstone Ecosystem, Island Park è un luogo ideale per praticare motoslitta. In loco potrete noleggiare tutto  l’equipaggiamento necessario. L’area è spesso considerata uno dei migliori sistemi di percorsi per motoslitta al mondo, con oltre 1500 km di sentieri tracciati. Portate la vostra macchina fotografica se volete catturare alcune delle vedute più comuni di alci, cervi o di altri animali selvatici.  Appena più a sud di Island Park, unitevi ad un tour con slitte trainate da cani per godere di un modo unico di esplorare questa regione dell’Idaho con vedute sulle Teton Mountains che si stagliano in lontananza.Potreste avere anche la possibilità di vedere dei professionisti al lavoro durante l’American Dog Derby che si tiene a metà febbraio. La famosa gara di slitte trinate da cani è una tradizione da oltre 100 anni – la più antica degli Stati Uniti continentali.

Pernottamento:      Island Park

Snowcoach into Yellowstone, credit Montana Office of Tourism

Attività:         Benvenuti in Montana! Visitate West Yellowstone, la cittadina porta di accesso occidentale allo Yellowstone National Park. Ammirerete paesaggi mozzafiato durante un’uscita con la motoslitta oppure con gli sci da fondo sui percorsi tracciati oppure prenotate un tour guidato all’interno di Yellowstone National Park con uno dei molti outfitter locali. Le “snowcoaches” (veicoli riscaldati con cingoli o grossi pneumatici da neve) e le motoslitte sono gli unici mezzi motorizzati a cui è consentito girare per il parco in inverno. I tour disponibili consentono di arrivare all’Old Faithful o alla zona delle cascate del Grand Canyon dello Yellowstone River.

Pernottamento:      Big Sky

Skiing at Big Sky Resort, credit Montana Office of Tourism

Attività:         Un solo giorno non sarà sufficiente per esplorare “The Biggest Skiing in America.” Big SkyResort è nota per alcune delle nevicate più consistenti delle Montagne Rocciose settentrionali. Aggiungete poi un territorio ideale, sciate senza interruzioni tra quattro montagne, 36 ski lift, oltre 300 piste e potrete sciare o andare con lo snowboard per giorni e giorni! Salite a bordo della funivia Lone Peak Tram per raggiungere l’altitudine di 3.400 mt e per vedute di tre stati e due parchi nazionali. Le opzioni per il dopo-sci prevedono rilassanti spa, vivaci bar e locali, musica dal vivo e ristoranti con vedute spettacolari su Lone Peak e sulle montagne circostanti.

Pernottamento:      Big Sky

Whitefish Mountain Resort, credit Montana Office of Tourism

Attività:         Ammirate il panorama delle Montagne Rocciose mentre da Big Sky raggiungete la porzione settentrionale del Montana per raggiungere il Whitefish Mountain Resort. Rilassatevi durante il viaggio e visitate alcune cittadine meno note durante il percorso. Vi interessa la motoslitta oppure lo sci di fondo? Raggiungete Seeley Lake ed esplorate i numerosi percorsi nella zona. Viaggiate lungo la Highway 83 tra Swane Mission Mountains e visitate piccolo cittadine che offrono l’opportunità di vedere come i locali si dedicano ad altre attività invernali come la pesca nel ghiaccio, eventi festosi e gare di slitte trainate da cani.

Pernottamento:      Whitefish

Whitefish, credit Montana Office of Tourism

Attività:         Nonostante la sua apparente posizione remota, Whitefish vanta uno degli aeroporti più vicini ad un comprensorio sciistico (solo 18 km) negli Stati Uniti. La sua posizione sulle Montagne Rocciose settentrionali, adiacente alle cime del Glacier National Park, a Big Mountain (sede del Whitefish Mountain Resort) ed al WhitefishRange, comprende il Whitefish Lake, selvaggi e scenografici fiumi ed un’enorme vallata che si sviluppa per 155 km²,  dove si trova il Flathead Lake, il più grande lago di acqua dolce ad ovest del Mississippi.Le nevicate medie di Whitefish sono circa mezzo metro, l’altitudine della sua sommità raggiunge i 2100 metri mentre quella della base è di 1,361 metri.

Pernottamento:      Whitefish